Trecastelli celebra il Giorno della Memoria con la testimonianza di Igino Gobbi deportato italiano e autore del libro “Mi dicevano sempre: tanto morirai”

La Città di Trecastelli e l’Associazione Combattenti e Reduci Sezione di Ripe organizzano domenica 26 gennaio, alle ore 16.30, nella Sala Consiliare del Comune di Trecastelli, MEMORIE E RACCONTI di IGINO GOBBI. L’evento è promosso in occasione della Giornata della Memoria 2020. Dopo i saluti istituzionali interverranno Igino Gobbi, Deportato italiano e Presidente Provinciale Combattenti e Reduci e anche autore del libro “Mi dicevano sempre: tanto morirai” e Marina Santini, anch’essa autrice del libro “Mi dicevano sempre: tanto morirai”. L’incontro avrà inoltre un accompagnamento musicale al pianoforte, con il Maestro Davide Caprari della Scuola di Musica di Trecastelli – Bettino Padovano. La testimonianza di Igino Gobbi, prigioniero in Germania nel campo di lavoro Nazista di Wolfsburg dal settembre 1943 al settembre 1944, è il racconto di un nonno ai suoi nipoti, una storia vera e scritta per essere ricordata, perché si sappia ciò che è accaduto in un momento storico dettato da tanto dolore e sofferenza. La manifestazione è organizzata per il Giorno della Memoria, giornata di commemorazione delle vittime dell’Olocausto e di tutti coloro che hanno protetto i perseguitati. La partecipazione è a ingresso libero.